STAI ARREDANDO CASA? SCOPRI LE 6 TRAPPOLE CHE NESSUN COMMERCIANTE TI DIRÀ MAI

Parliamoci chiaramente, la fame può far brutti scherzi,e spesso la categoria, schiacciata dalla crisi e dalla carenza di clienti, si trova a dover vendere, vendere a tutti i costi! Usando ogni mezzo per  sbarcare il lunario.

Per te, che ami ponderare le tue scelte, finalmente e arrivato il giorno in cui puoi fare veramente affari d’oro ma…

Nella vendita di prodotti articolati, il prezzo è formato dall’insieme dei componenti e dei servizi ad essi connessi. Tutto questo determina il risultato finale ovvero un prodotto: finito, funzionante, installato, pulito, fruibile già da subito e magari assistito nel breve e nel lungo termine.

Se già farsi un’idea del prodotto che si vorrà acquistare è un lavoro difficile lo è ancor di più valutare e confrontare le varie offerte che ti verranno proposte. Certo, in tempo di saldi la tentazione di andare dal famoso “meno caro” è forte, ma OCCHIO! potresti poi avere delle brutte sorprese. Come per magia il trasporto di un armadio potrebbe lievitare, o il costo del montaggio salire vertiginosamente alle stelle. Insomma se non stai attento rischi di bruciarti in poco tempo tutto il denaro che pensavi di aver risparmiato.

Specie in un progetto completo e complesso, come quello di una parte dei locali o del rifacimento di tutta casa è bene farsi fare un preventivo dettagliato e definitivo per evitare brutte sorprese finali. Viviamo infatti nell’era del consumismo e se un mobile ben fatto potrebbe durarti decine di anni, rincorrendo “il saldo che scade domenica” (guarda caso oggi è sabato!) potresti trovarti in casa un mobile da cambiare nel giro di poco tempo.

Con questo non voglio dire naturalmente che la scelta giusta richieda infinite ore di analisi o necessariamente un costo alto. Gli affari possono esistere anche nel negozio dietro casa e non necessariamente per comprare un mobile devi girarti tutti i negozi del centro Italia.

Da consulente specializzato però posso dirti però di stare attendo a quelle che io adoro chiamare “trappole”, motivo per il quale ho deciso di intitolare questo articolo come “Scopri le 6 trappole che nessun commerciante ti dirà mai” 🙂 ma andiamo per ordine scoprendone una dopo l’altra:

LEGGI ANCHE  Chiuso per ferie

Trappola #1: Il prezzo che sale sale sale

Al primo articolo che acquisti il prezzo é piu basso. Delle volte molto più basso. Se poi dici al commerciante che devi fare una stanza intera apparentemente il prezzo del primo oggetto è mooooooooolto basso! Stai quasi per firmare il tutto, magari avendo anche perso varie giornate dentro quel negozio, quando ecco che ti ricordi che vorresti aggiungere  un piccolo “optional” o qualcosa di simile giusto per fare “pandan” ed inizi a scoprire un costo immotivatamente più alto.

Il commerciante ti rassicura ricordandoti che lui ha solo “ottimi prezzi” e ti ricorda di quell’oggetto che ti farebbe pagare “pochissimo” (forse l’unico che ti farebbe pagare sotto-costo). A questo però il progetto è quasi finito e sinceramente non ti va di iniziare tutto da capo con un altro commerciante. Accetti a malincuore il nuovo rincaro ma metti la firma e ti appresti a pagare l’acconto.

Trappola #3: Il pagamento anticipato per il lavoro ritardato

A questo punto tutto è pronto, tu hai il tuo ben progetto in mano, magari hai fermato già i mobili con un acconto o qualcosa di simile quando ti squilla il cellulare. Driiiiin… è il il commerciante. Ti ricorda che per mantenerti quel prezzo l’offerta sta per scadere e che quindi l’unico modo è dare un altro acconto (il secondo). Il gioco si ripete ed in meno di un mese ti ritrovi ad aver dato oltre il 50% del costo totale ma non aver avuto ancora niente montato in casa, magari con una giustificazione tipo… il produttore dei mobili ha avuto un contrattempo.

Ma tu te la immagini una ditta seria come LUBE, CESAR o CALLIGARIS che improvvisamente ha avuto un “contrattempo”? Ma dai!

Trappola #4: Il montaggio sfigato

Tra tutte questa è la situazione più spiacevole che può capitarti questa è di gran lunga la peggiore. Finalmente è il giorno del montaggio, ti chiama il commerciante per avvisarti che i mobili sono arrivati e che ti verranno montati oggi pomeriggio.

LEGGI ANCHE  Home Chef ***** la cucina che non trovi in tutti i negozi

Tu magari decidi di prendere un giorno di ferie per seguire i lavori, con il dire che “non si sa mai” e ti ritrovi in casa delle persone che tutto sembrano fuorché montatori professionisti. Nel caso migliore magari riescono a fare danni limitati, nel caso peggiore la fine:

– Mancanza di alcune parti
– Parti non corrispondenti
– Tempi di montaggio inenarrabili

Sono soltanto alcune delle cose che ti potrebbero capitare e chissà che poi magari tutto questo non si rifletta di nuovo sul costo per te! Inoltre ante di armadi, cerniere delle cucine ed in generale tutta la componentistica che verrà utilizzata ogni giorno più e più volte sono le parti dove più un montatore dovrebbe fare attenzione.

Hai mai provato a convivere tutti i giorni con la famosa cerniera che “cigola”?
Oppure con l’armadio che non chiude perfettamente?
Bene, se è cosi anche tu in qualche modo sei caduto in questa trappola! 🙂

Trappola #5: I ricambi esauriti ed il mito del “fuori produzione”

Penso che qui posso tranquillamente soffermarmi molto poco semplicemente dicendo che: una DITTA SERIA fornisce pezzi di ricambio dei propri mobili per anni, molti anni, a volte per decenni! Nella malaugurata ipotesi che il pezzo effettivamente non fosse disponibile un buon commerciante saprà trovarti una soluzione compatibile.

Se è capitato anche a te di trovare il commerciante poco disponibile per un lavoretto del genere sappi che la risposta è solo una: ha già guadagnato con te e non si sporca le mani magari solo per sistemare un’alta. Peccato che a te l’anta serva… e serva tutti i giorni.

Trappola #6: Scusi ha sbagliato numero!

Mai provato a contattare il venditore dopo che hai finito di pagare tutte le rate dei mobili? Ti sei mai chiesto come mai abbia il cellulare sempre scarico oppure sia sempre in riunione?

Ma come… fino al giorno prima eravate grandi amiconi e poi come per magia non ti risponde neanche al cellulare, e pensare che volevi solo dirgli dopo solo 1 mese dal montaggio l’armadio cigola e chiedere se poteva passare qualcuno.

LEGGI ANCHE  L'appartamento di Giancarlo e Sonia

Chi più o chi meno penso che tutti siamo passati in questa trappola. Prima di acquistare da un perfetto sconosciuto verifica da quanto tempo l’attività è aperta e se possibile verifica anche le referenze sul suo sito web e sulla sua pagina Facebook e mi raccomando: che siano testimonianze autentiche e non create ad hoc!

Queste sono soltanto alcune delle trappole che i commercianti sleali affiancano a prezzi ingiustificatamente bassi. Magari ne conosci altre che ti piacerebbe condividere con noi. Se si rispondi a questo articolo utilizzando il box sociale in fondo alla pagina.

 

Ora, vorresti sapere cosa significa fare un ACQUISTO SICURO al 100% con la formula “SODDISFATTO O RIMBORSATO”?

In breve i passi da seguire sono:

  1. Identificare il prodotto, il budget e il progetto personalizzato
  2. Fare un preventivo del costo reale del prodotto (costo vivo)
  3. Identificare i servizi di incidenza del costo sul prodotto finito quali: progetto e consulenza, trasporto, montaggio, garanzia, pacchetto assistenza, etc.
  4. Spuntare meticolosamente solo le voci che vuoi realmente avere e scartare quelle che deciderai di farne a meno

 

Solo in questa maniera potrai sapere ESATTAMENTE quanto andrai a spendere, SENZA brutte sorprese finali e SENZA rincari sul prezzo pattuito. Insomma decidi una volta e poi ti godi soltanto il risultato finale!

 

Vuoi sapere quali sono i vantaggi dietro ad un approccio di questo tipo?

  1. Massima trasparenza
  2. Costo reale del prodotto
  3. Visione d’insieme di tutto il progetto
  4. Possibilità di scegliere solo una parte delle soluzioni proposte
  5. Tranquillità e sicurezza

Se alla consegna se non sarai soddisfatto, potrai riavere i tuoi soldi restituendo la merce consegnata senza nessun obbligo di acquisto o contrattuale.Così finalmente potrai vivere serenamente i tuoi acquisti valutando i costi reali e i servizi che realmente ti servono.

 

Spero di esserti stato d’aiuto, per qualsiasi domanda utilizza pure il box dei commenti qua sotto. Alla prossima, Stefano di Vico Arredamenti.